14.2. Configurazione di avvio PXE

La fase successiva quella di copiare i file necessari per iniziare l'installazione per il server tftp, in modo da essere trovati ogni qualvolta il client lo desidera. Il server tftp generalmente lo stesso server di quello della rete che esporta l'albero di installazione.

Per copiare questi file, eseguire Tool di avvio della rete sul server NFS, FTP, o HTTP. Non necessario un server PXE separato.

Per la versione della linea di comando per queste istruzioni, consultare la Sezione 14.2.1.

Per usare la versione grafica della Tool di avvio della rete, dovete eseguire il sistema Window X, avere i privilegi root, ed aver installato il pacchetto RPM redhat-config-netboot. Per avviare Tool di avvio della rete dal desktop, andate sul Pulsante menu principale (sul pannello) => Impostazioni del sistema => Impostazioni del server => Servizio di avvio della rete. Oppure digitate il comando redhat-config-netboot al prompt della shell (per esempio, in un XTerm o un GNOME terminal).

Se eseguite l'avvio di Tool di avvio della rete per la prima volta, selezionate Installazione di rete dal First Time Druid. Altrimenti selezionate Configura => Installazione di rete dal menu a tendina, e poi fate clic su Aggiungi. Viene visualizzato il dialogo in Figura 14-1.

Figura 14-1. Impostazione della installazione di rete

Fornire le seguenti informazioni:

Dopo aver fatto clic su OK, i file initrd.img e vmlinuz necessari per l'avvio del programma di installazione, vengono trasferiti da images/pxeboot/ nell'albero di installazione fornito a /tftpboot/linux-install/<os-identifier>/ sul server tftp (quello sul quale state eseguendo Tool di avvio della rete).

14.2.1. Configurazione della linea di comando

Se il server della rete non esegue X, la utility della linea di comando pxeos, la quale fa parte del pacchetto redhat-config-netboot, pu essere usata per configurare i file del server tftp, come descritto nella Sezione 14.4:

pxeos -a -i "<description>" -p <NFS|HTTP|FTP> -D 0 -s client.example.com \
-L <net-location> <os-identifer>

Il seguente elenco spiega le diverse opzioni:

Se viene selezionato FTP come protocollo per l'installazione e il login anonimo non disponibile, specificare nel comando precedente un nome utente e una password per il login con le seguenti opzioni prima di <os-identifer>:

-A 0 -u <username> -p <password>