19.12. Lavorare con i profili

possibile creare molteplici dispositivi logici di rete per ciascun dispositivo hardware fisico. Per esempio, se avete una scheda Ethernet sul vostro sistema (eth0), potete creare vari dispositivi logici di rete associati a eth0 con nickname diversi e opzioni di configurazione diverse.

I dispositivi logici di rete sono diversi dagli alias. I dispositivi logici di rete associati allo stesso dispositivo fisico devono esistere all'interno di profili diversi e non possono essere attivati simultaneamente. Gli alias sono anch'essi associati allo stesso dispositivo hardware fisico, ma possono essere attivati in simultanea. Per conoscere i dettagli relativi alla creazione di alias per i dispositivi, consultate la Sezione 19.13.

I profili possono servire a creare diversi set di configurazione per diverse reti. Un set di configurazione pu comprendere dispositivi logici, host e impostazioni DNS. Dopo aver configurato i profili, potete usare Strumento di amministrazione di rete per passare da un profilo all'altro.

Per default, esiste un profilo chiamato Common. Per creare un nuovo profilo, fate clic sul pulsante Nuovo nella cornice Profile. Inserite un nome unico per il profilo.

State modificando ora il nuovo profilo come indicato dalla barra dello stato nella parte inferiore della finestra principale.

Fate clic su di un dispositivo gi esistente nell'elenco, e premete il pulsante Copia per copiare il dispositivo esistente. Se utilizzate il pulsante Nuovo, viene creato un alias di rete e questa procedura non corretta. Per cambiare le propriet del dispositivo logico, selezionarlo dall'elenco e fate clic su Modifica. Per esempio, il nickname pu essere cambiato in un nome pi descrittivo, come ad esempio eth0_office, in modo tale da poter essere riconosciuto pi facilmente.

Nell'elenco dei dispositivi, vi una colonna di caselline etichettata come Profile. Per ciascun profilo, potete togliere o mettere una spunta accanto ai vari dispositivi. Solo i dispositivi spuntati vengono inclusi nel profilo attualmente selezionato. Per esempio, se create un dispositivo logico chiamato eth0_office in un profilo chiamato Office e volete attivare il dispositivo logico se il profilo selezionato, non selezionate il dispositivo eth0 e selezionate il dispositivo eth0_office.

Per esempio, la Figura 19-19 mostra un profilo chiamato Office con il dispositivo logico eth0_office. La configurazione prevede che sia attivata la prima scheda Ethernet tramite DHCP.

Figura 19-19. Profilo Office

Notare che il profilo Home mostrato nella Figura 19-20 attiva il dispositivo logico eth0_home, che associato con eth0.

Figura 19-20. Profilo Home

Potete anche configurare eth0 in modo che si attivi solo nel profilo Office e che attivi solo un dispositivo ppp (modem) nel profilo Home. Oppure possibile fare in modo che il profilo Common attivi eth0 e che un profilo Away attivi un dispositivo ppp da usare in viaggio.

Per attivare un dispositivo al momento dell'avvio, modificare il file di configurazione del boot loader, in modo da includere l'opzione netprofile=<profilename>. Per esempio, se il sistema usa GRUB come boot loader e /boot/grub/grub.conf contiene:

title Red Hat Enterprise Linux (2.4.21-1.1931.2.399.ent)
        root (hd0,0)
        kernel /vmlinuz-2.4.21-1.1931.2.399.ent ro root=LABEL=/
        initrd /initrd-2.4.21-1.1931.2.399.ent.img

modificatelo in modo seguente (dove <profilename> il nome del profilo da attivare al momento dell'avvio):

title Red Hat Enterprise Linux (2.4.21-1.1931.2.399.ent)
        root (hd0,0)
        kernel /vmlinuz-2.4.21-1.1931.2.399.ent ro root=LABEL=/ netprofile=<profilename>
        initrd /initrd-2.4.21-1.1931.2.399.ent.img

Per cambiare i profili dopo aver avviato il sistema, andate su Menu principale (sul pannello) => Tool del sistema => Controllo del dispositivo della rete (oppure digitare il comando redhat-control-network) per selezionare e attivare un profilo. La sezione del profilo attivato appare solo nell'interfaccia Controllo del dispositivo della rete se esistono altre interfaccie Common.

Alternativamente, eseguire il seguente comando per abilitare un profilo (sostituire <profilename> con il nome del profilo):

redhat-config-network-cmd --profile <profilename> --activate