43.8. Interfaccia grafica

Alcune preferenze di OProfile possono essere impostate con una interfaccia grafica. Per avviarla, eseguite il comando oprof_start come utente root ad un prompt della shell.

Dopo aver modificato una o più opzioni, le stesse possono essere salvate facendo un clic sul pulsante Salva ed esci. Le preferenze sono scritte su /root/.oprofile/daemonrc, e le applicazioni così sono esistenti. L'esistenza delle applicazioni non impedisce a OProfile di eseguire una prova.

Sulla tabella Imposta, per impostare gli eventi per i contatori del processore come affrontato nella Sezione 43.2.2, selezionare il contatore dal menu a tendina, e scegliere l'evento dall'elenco. Vengono mostrati solo gli eventi disponibili per il contatore e per l'architettura specifici. L'interfaccia mostra anche se il profiler è in esecuzione o meno e alcune brevi statistiche su di esso.

Figura 43-1. Impostazione di OProfile

Sulla parte destra della tabella, selezionare l'opzione Profile kernel, per contare gli eventi in modalità kernel per l'evento correntemente selezionato, come affrontato nella Sezione 43.2.3. Questo è equivalente al comando opcontrol --ctrN-kernel=1, dove N è il numero del contatore. Se questa opzione non è selezionata, esso è equivalente al comando opcontrol --ctrN-kernel=0.

Selezionare l'opzione Binari dell'utente del profilo per contare gli eventi in modalità utente per l'evento attualmente selezionato, come affrontato nella Sezione 43.2.3. Questo è equivalente al comando opcontrol --ctrN-user=1, dove N è il numero del contatore. Se questa opzione non è selezionata, è equivalente al comando opcontrol --ctrN-user=0.

Usare il campo di testo Contare per impostare la velocità di prova per l'evento attualmente selezionato, come affrontato nella Sezione 43.2.2.1.

Se è disponibile una maschera dell'unità per l'evento attualmente selezionato, come affrontato nella Sezione 43.2.2.2, verrà mostrata nell'area Maschere dell'unità, nella parte destra della tabella Impostare. Selezionare la casella situata di fianco alla maschera dell'unità per abilitarla per l'evento.

Sulla tabella Configurazione, per eseguire un profilo del kernel, inserire il nome e la posizione del file vmlinux per il kernel da controllare, nel campo di testo File immagine del kernel. Per configurare OProfile in modo da non controllare il kernel, selezionare Nessuna immagine del kernel.

Figura 43-2. Configurazione di OProfile

Se l'opzione Verbose viene selezionata, il log del demone oprofiled racchiude maggiori informazioni.

Se File di esempi del kernel per-applicazione è selezionato, OProfile genera dei profili per-applicazione per il kernel e per i suoi moduli, come affrontato nella Sezione 43.2.3. Questo è equivalente al comando opcontrol --separate=kernel. Se File di esempi del kernel per-applicazione è selezionato, OProfile genera dei profili per-applicazione per le librerie. Questo è equivalente al comando opcontrol --separate=library.

Per forzare la scrittura dei dati su file di esempi come affrontato nella Sezione 43.5, fate clic sul pulsante Cancella i dati del profiler. Questo è equivalente al comando opcontrol --dump.

Per avviare OProfile dall'interfaccia grafica, fate clic su Avvia profiler. Per arrestare il profiler, fate clic su Arresta profiler. Uscendo dall'applicazione non si evita ad OProfile di eseguire un campionamento.