27.4. Utilizzo di chiavi e certificati pre-esistenti

Se disponete già di una chiave e di un certificato (per esempio se state installando il secure server in sostituzione di un altro secure server), potete probabilmente usare la vostra chiave e il vostro certificato. Nelle due situazioni seguenti, non potete usare una chiave né un certificato pre-esistente:

Se avete una chiave e un certificato utilizzabili, non dovete generare una nuova chiave né un nuovo certificato. Tuttavia, potreste dover spostare e rinominare i file che contengono la chiave e il certificato.

Spostate il file della vostra chiave in:

/etc/httpd/conf/ssl.key/server.key

Spostate il file del vostro certificato in:

/etc/httpd/conf/ssl.crt/server.crt

Dopo averli spostati, leggete la Sezione 27.9.

Se state effettuando un aggiornamento del Server Web sicuro Red Hat, la vostra chiave (httpsd.key) e il vostro certificato (httpsd.crt) verranno posizionati in /etc/httpd/conf/. Dovete spostarli e rinominarli affinché il secure server possa utilizzarli. Per farlo, usate i comandi seguenti:

mv /etc/httpd/conf/httpsd.key /etc/httpd/conf/ssl.key/server.key
mv /etc/httpd/conf/httpsd.crt /etc/httpd/conf/ssl.crt/server.crt

In seguito avviate il vostro secure server con il comando:

/sbin/service httpd start

Per un server sicuro, vi viene richiesta di inserire una password. Dopo averla inserita e premuto [Invio], il server viene avviato.